Notizie

Sì è concluso il quarto ciclo di quattro conferenze sul rapporto animali e umani. Questa edizione ha trattato del pensiero religioso e gli animali, di diritti animali e sociologia, di caccia e dell'alimentazione che secondo natura è la più adatta all'essere umano, cioè quella vegan. Tutti gli incontri si sono tenuti presso il Museo "C'era una volta" di Alessandria, in collaborazione con l'associazione ARCA Novese Onlus e il contributo del CSVA, Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Alessandria.

Ultima serata del ciclo di conferenze "Animali e Umani" quarta edizione, al museo "C'era una volta" di Alessandria, Piazza della Gambarina. Il Prof. Carlo Consiglio de "La Sapienza" di Roma illustrerà gli adattamenti alimentari dell'uomo dalle sue origini a oggi sostenendo la tesi che vede negli alimenti di origine vegetale il cibo più adatto all'essere umano.

Il 26 e 27 gli allevatori metteranno in mostra i loro "capi migliori" di razze bovine, equine, ovine e di animali "da cortile", tutti animali fatti nascere e allevati unicamente per essere sfruttati per la produzione di latte e uova e un giorno essere ammazzati per la carne. Durante la fiera non mancheranno sfilate di carri e carrozze trainate da altri schiavi cavalli, battesimi della sella per i più piccini e corsi di cucina a base di carne per gli adulti... Infine un concorso rivolto alle scuole elementari e medie della provincia di Alessandria, "La mia mucca è...", in cui gli studenti dovranno produrre degli elaborati ispirandosi alle mucche e ai vitellini esposti alla Fiera di Santa Caterina. Un programma di sfruttamento animale completo a cui abbiamo risposto con una lettera all'Assessore alla Pubblica Istruzione di Novi Ligure e un volantinaggio nei giorni della Fiera.

Sarà dedicato alla caccia  il terzo appuntamento del ciclo di conferenze "Animali e Umani” di stasera alle ore 21,00 al museo "C'era una volta" di Alessandria. Si parlerà della situazione venatoria nella nostra provincia.

Condanniamo l'ordinanza di abbattimento di 60 piccioni autorizzato dalla Sindaco di Alessandria Mara Scagni quali che siano le reali motivazioni: controllo dello stato di salute dei volatili (considerato l'allarmismo dato dall'espandersi dell'influenza aviaria in paesi vicino all'Italia), o per sfoltirne velocemente il numero.

Prima la mucca pazza, poi il morbo delle pecore, ora l’influenza aviaria... Gli allevamenti intensivi continuano a produrre effetti devastanti non solo per gli animali, e l’associazione “Vita Universale” lo evidenzia in modo eloquente con un manifesto che abbiamo fatto esporre in diversi angoli di Alessandria: "Voi uomini ci avete fatto ammalare. Ora mangiate le nostre malattie". La campagna di sensibilizzazione è nazionale, e contemporaneamente si svolge in tante altre città.

Stasera, venerdì 11 novembre alle ore 21,00, secondo appuntamento di "Animali e Umani" 4° edizione, presso il museo etnografico di Alessandria "C'era una volta" in piazza Gambarina. Titolo della conferenza: "Animali non umani - per una sociologia dei diritti".