Notizie

La Fiera Campionaria di San Giorgio, giunta quest'anno alla 402° edizione, dal 15 al 25 aprile, si svolge ormai da qualche anno all'interno dell'ex Caserma Valfrè. La Caserma offre anche gli spazi per ospitare la mostra equina e zootecnica all'interno delle ex scuderie dell'esercito. Domenica 16 aprile abbiamo effettuato un presidio contro la logica dello sfruttamento degli animali di fronte ai due ingressi della Carsema, quello in Corso 100 Cannoni e quello in Spalto Gamondio.

Abbiamo portato all'attenzione del Comune di Alessandria il fenomeno delle affissioni abusive a opera degli spettacoli circensi. Nello specifico abbiamo documentato una serie di affissioni abusive attribuibili per lo più al Circo equestre di Moira Orfei, che in occasione della sua venuta in Alessandria patrocinata dal Comune, dal 7 all'11 dicembre scorso, ha "tappezzato" la città e la periferia dei suoi manifesti.

Stamattina 25 febbraio Marina Berati ha tenuto una conferenza sull'antivivisezionismo scientifico a un gruppo di classi di III, IV e V dall'Istituto F. Torre di Acqui Terme, una scuola a indirizzo chimico-biotecnologico. Gli studenti che usciranno da questa scuola potrebbero diventare futuri ricercatori nell'ambito delle biotecnologie e svolgere anche esperimenti su animali. La conferenza aveva lo scopo di mostrare la fallacia del modello animale e mostrare le alternative.

In Corso IV Novembre ad Alessandria ang. Via Galileo Galilei c'è uno storico laghetto con un ponticello che offre un piccolo habitat naturale per varie specie vegetali e animali come pesci e tartarughe. Il laghetto viene periodicamente sottoposto a operazioni di pulizia che comportano lo svuotamento e il trasferimento della fauna ittica altrove. Queste operazioni infliggono ogni volta un colpo mortale al piccolo ecosistema. Abbiamo portato in salvo alcuni pesci superstiti rimasti intrappolati in qualche pozza d'acqua gelata dopo l'ultimo svuotamento.

Sabato 14 gennaio non si poteva non notare il lungo striscione con la scritta PELLICCE = ELEGANZA CRIMINALE esposto dinanzi al banchetto informativo sotto i portici di Corso Roma ang. Piazza Garibaldi ad Alessandria. Sul banchetto anche un pc portatile che mostrava a ciclo continuo dei video sulle modalità di allevamento e uccisione degli animali "da pelliccia" in Cina, di cui l'Italia è uno dei principali importatori.

L'Amministrazione di Alessandria, guidata da Mara Scagni, sindaco, conferma ancora una volta il suo totale disimpegno nei confronti del rispetto degli animali. Recentemente, come è noto, per i suoi 50'anni di spettacoli (50'anni di sfruttamento di animali), l'autodefinitesi "Regina del circo", Moira Orfei, è stata invitata dallo stesso sindaco a Palazzo Rosso, per ricevere onori e targhe. Il Patrocinio concesso dal Comune al Circo di Moira in questi giorni attendato in città, è solo l'ultimo esempio che dà la misura del disinteressamento di codesta amministrazione al problema della detenzione degli animali nei circhi equestri, nelle fiere, ecc.. Ripercorriamo le malefatte di questa amministrazione in tema di rispetto degli animali.

Dal 7 all'11 dicembre Alessandria ospita il Circo di Moira Orfei con il suo spettacolo "Brivido Animali Sensazioni". Il Circo di Moira Orfei, in turnée dal 1961 conta sulla presenza di un grande numero di animali, circa 100, dalle tigri bianche agli elefanti. Mercoledì 7 dicembre sera, abbiamo presenziato allo spettacolo inaugurale con un presidio di protesta con cartelli e striscioni contro l'uso degli animali da parte di questo e altri circhi. Come solito fare, la città è stata pure tappezzata di orridi manifesti e locandine del circo, per lo più abusivi, provvederemo a denunciare anche questo.