Negli ultimi anni abbiamo organizzato in Alessandria vari eventi informativi su tematiche animaliste e ambientaliste attraverso la proiezione di film-documentari. Abbiamo selezionato quattro proposte su quattro argomenti distinti e le mettiamo a disposizione di chiunque, nel raggio di 100 km da Alessandria, volesse organizzare nella propria zona una o più giornate o serate informative sul tema desiderato. Tutto quello che serve è un pubblico interessato e una sala. Proiettore, schermo e impianto audio non sono un problema, se non fossero disponibili, li porteremo noi insieme ai docufilm.

Il linguaggio cinematografico può essere molto efficace nell'affrontare o approfondire alcune tematiche e oggigiorno sono disponibili film e documentari molto interessanti e di ottima qualità. Molti di questi lavori hanno ricevuto importanti riconoscimenti in vari festival internazionali del cinema specializzato sull'ambiente o sugli stili di vita sostenibili, ma poi, essendo frutto del lavoro di piccole produzioni, non hanno la forza per raggiungere il grande pubblico attraverso una capillare distribuzione nei cinema di tutte le città.

Gli autori mettono allora a disposizione le proprie opere su Internet, spesso gratuitamente, e possono essere diffuse all'esterno solo grazie alla buona volontà di volontari. Capita però che non sempre sia possibile affittare un cinema per mostrare un film, oppure che una sala non cinematografica (tipo un salone di un circolo o di una biblioteca, ecc.) sia dotata di un impianto audio-video, o che i volontari dispongano di un proiettore e un impianto audio.

AgireOra Alessandria dispone di un PC con uscita HDMI, di un proiettore Full HD (risoluzione 1920x1080 px), di un impianto audio portatile costituito da una cassa da 40 Watt con connettività Bluetooth e di un telo schermo regolabile di 2 metri di ampiezza.

Abbiamo selezionato quattro proposte su argomenti diversi. Ciascuna proposta vale per un singolo incontro, ma se la durata risultasse troppo lunga, la si può scomporre in più incontri, fermo restando che tutte le parti di cui si compone ogni proposta devono essere mostrate. Se interessa qualcuna delle seguenti proposte e per maggiori info su come organizzare il vostro evento, contattateci via e-mail scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ricerca della sala, pubblicità, ed eventuali spese (es. SIAE) sono a carico di chi organizza. L'evento che include le nostre proposte deve essere senza scopo di lucro e l'eventuale guadagno usato per iniziative a favore degli animali. Da parte nostra richiediamo al più un contributo per le sole spese di viaggio.


PROPOSTA #1

DOMINION

Argomento: sfruttamento degli animali
Durata: 2 ore (solo il film)

Un film uscito il 2018 per abbattere i muri di segretezza intorno agli allevamenti creati da chi sfrutta gli animali.
  • Proiezione del film "DOMINION" di Chris Delforce del 2018 e doppiato in italiano da AgireOra. Il film mette in discussione la validità morale del nostro "dominio" su tutti gli animali. Due ore intense che hanno richiesto sette anni di riprese con l'uso di telecamere nascoste e droni volanti, per riprendere, senza essere visti, la quotidiana realtà degli animali d'allevamento per l'alimentazione umana, di quelli usati nella ricerca scientifica e nell'intrattenimento. Il film mostra che tutti gli animali sono individui, non numeri, non unità produttive. Non ne fa una questione di mero benessere animale, ma di giustizia.
    http://www.watchdominion.com/

PROPOSTA #2

CRIMINI NASCOSTI

Argomento: vivisezione
Durata: circa 2 ore e mezza

Per scoprire il vero volto della sperimentazione animale e capire le ragioni per opporsi ad essa.
  • Conferenza che il Dott. Stefano Cagno ha tenuto in Alessandria il 26 novembre 2015
    Video "La sperimentazione animale ha un futuro nel terzo millennio?"
  • Breve sessione su cosa ognuno di noi può fare per non contribuire alla vivisezione
    Video della presentazione in PowerPoint "Cosa puoi fare tu"
  • Proiezione del documentario "MAXIMUM TOLERATED DOSE" di Karol Orzechowski del 2012 (sottotitoli in italiano) che ci porta nei laboratori della sperimentazione animale con le testimonianze di tecnici di laboratorio e scienziati che in seguito a riflessioni di carattere etico sono usciti da quel mondo per raccontare cosa vi succede all'interno.
    http://maximumtolerateddose.vhx.tv/
  • Opzionale - La storia della liberazione dei cani di Green Hill e la chiusura dell'allevamento con due brevi docufilm: "GREEN HILL: UNA STORIA DI LIBERTÀ" di Piercarlo Paderno del 2013 e a seguire "FERMARE GREEN HILL" di Lorena Melchiorre del 2014.

PROPOSTA #3

FORESTE IN FUMO

Argomento: deforestazioni
Durata: circa 3 ore

Tre capolavori di Patrick Rouxel per capire le vere cause e le conseguenze delle deforestazioni.
  • Proiezione del film "GREEN" del 2009 (solo visivo, senza commento vocale). È un viaggio commovente attraverso gli occhi e i ricordi di una orangutan femmina, "Green", vittima della devastante deforestazione nel Borneo, in Indonesia. Qui le foreste originarie sono state rimpiazzate da piantagioni di palma da olio (utilizzo alimentare, cosmetico e in via crescente per i biocarburanti) o tagliate per l'industria del legno tropicale e della carta.
    http://patrickrouxel.com/index.php/en/films/green
  • Proiezione del film "ALMA" del 2010 (solo visivo, senza commento vocale). Alternativamente gioioso e sconvolgente, documenta l'impatto devastante in Amazzonia della produzione di carne, dei prodotti lattiero-caseari, del cuoio e della soia esportata in Europa per alimentare altri animali d'allevamento.
    http://patrickrouxel.com/index.php/en/films/alma
  • Proiezione del film "LIFE IS ONE" del 2016 (sottotitoli in italiano). Racconta la storia di tre cuccioli di Orso del Sole orfani, vittime della deforestazione nel Borneo, che ritornano alla libertà in un parco nazionale. Il film vuole essere un tributo alla vita sulla Terra. Ci rammenta che in quanto esseri viventi, siamo tutti collegati e noi umani dovremmo imparare ad avere rispetto e compassione per tutti gli abitanti del pianeta.
    http://patrickrouxel.com/index.php/en/films/life-is-one
  • Opzionale - Proiezione del film "KILLERBEAN" prodotto da Latinamerikagruppernam, una ONG svedese, del 2009 (sottotitoli in italiano). Racconta come il consumo di carne in Europa sia direttamente connesso alla deforestazione in Amazzonia, all'espropriazione delle terre da sempre appartenute ai popoli nativi, alle condizioni di lavoro praticamente di schiavitù all'interno delle piantagioni di soia e alla intossicazione da prodotti agrochimici massicciamente utilizzati in tali piantagioni.

Sebbene la durata di questa proposta sia di circa tre ore, abbiamo visto funzionare bene, il pubblico di Alessandria non si è stancato e i tre film proposti sono stati visti tutte e tre fino alla fine. Se però non fosse possibile organizzare un incontro di 3 ore, lo si può suddividere in 2 o 3 incontri più brevi. In tal modo resterebbe spazio per inserire anche KILLERBEAN.


PROPOSTA #4

SCELTE DI VITA

Argomento: sostenibilità, empatia, attivismo
Durata: circa 3 ore e mezza

Come la riflessione e l'empatia hanno cambiato la vita di tre persone: un contadino, un ex allevatore e un attivista.
  • Proiezione del film "IL VORTICE FUORI" di Giorgio Affanni e Andrea Grasselli del 2013. Racconta il viaggio di conoscenza di un uomo che riesce a vivere in modo ricco la sua vita senza i fronzoli della modernità. Claudio è un contadino, una persona umile e radicale che ha scelto di vivere una vita dura. Si apprende lo spirito con cui si relaziona alla terra e alla natura che lo circonda, le tematiche che gli stanno a cuore, come il vegetarismo, il rispetto della natura, la meteorologia, la decrescita, la tessitura e il benessere psicofisico.
    http://omvideo.weebly.com/il-vortice-fuori.html/
  • Proiezione del film "THE LAST PIG" di Allison Argo e Joseph Brunette del 2017 (sottotitoli in italiano). Il film accompagna un allevatore statunitense di suini, Bob Comis, durante il suo ultimo anno di attività. Bob ha sempre trattato i suoi animali con grande cura, cercava di dare loro la migliore vita possibile. Ma con il tempo comincia a vedere i lati più oscuri e meschini della sua attività. Attraverso sparse riflessioni intime, Bob rivela il suo crescente conflitto interiore di una vita trascorsa "smerciando morte" e la sua profonda lotta per poter reinventare il proprio destino e rinunciare a quel lavoro.
    http://www.thelastpig.com/
  • Proiezione del film "LIFE ACCORDING TO OHAD" di Eri Daniel Erlich del 2014 (sottotitoli in italiano). Un film toccante che parla di attivismo, per la prima volta dalla prospettiva del suo protagonista, Ohad Cohen, un giovane israeliano che dedica la sua vita alla causa animalista. Ma è anche la storia del conflitto interiore tra il suo attivismo e il volersi ricongiungere con i propri familiari che non comprendono il suo mondo.
    https://www.ohad-doc.com/

Si tratta di una proposta decisamente impegnativa per un unico incontro, anche solo per la durata di almeno 3 ore e mezza! Questa proposta può essere distribuita su 2 o 3 incontri. Solo LIFE ACCORDING TO OHAD possiamo proporlo al di fuori di questo ciclo, ma se si decide di vedere anche IL VORTICE FUORI o THE LAST PIG, bisogna mostrarli tutti e tre.


Se interessa qualcuna delle proposte e disponete di una sala, stabilite una o più date per la vostra iniziativa con un anticipo di almeno un mese per avere il tempo di organizzarla per bene, di pubblicizzarla, di sbrigare eventuali pratiche burocratiche (es. per richiedere la sala, ecc.). Se siete vicino Alessandria, va bene qualunque giorno (o giorni) della settimana, se siete lontani più di 30 km, per noi sarebbe preferibile venire di sabato. Comunicateci quindi le date per sapere se siamo liberi. Create un evento, invitate le persone, pubblicizzatelo. Se riscontrate interesse e partecipanti, confermate l'evento. Nella maggior parte dei casi gli autori dei film non richiedono compensi (per i diritti di proiezione della loro opera, ammesso che non ci siano fini di lucro) salvo in uno o due casi che valuteremo di volta in volta. I film hanno una colonna sonora e pertanto occorre pagare una tassa alla SIAE, anche se l'ingresso al pubblico fosse gratuito. La tassa SIAE è comunque contenuta (in Alessandria è di circa 30 euro per una sala fino a 100 posti). Se non sapete come fare, vi istruiremo sul da farsi. Tutte le comunicazioni le faremo solo via posta elettronica, quindi scriveteci all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.